US FILOTTRANESE IN LUTTO

LA US FILOTTRANESE partecipa al cordoglio unanime della cittadinanza per la tragica scomparsa di Michele Scarponi e dispone la sospensione di tutte le attività sportive previste nel week end e comunque fino ad esequie avvenute.

 

FILOTTRANESE, TRE MATCH DA NON FALLIRE

I biancorossi iniziano il cammino finale del campionato: primo imopegno, in casa, contro la lanciatissima Conero Dribbling.

 

Prima Squadra

La Filottranese riprende il suo cammino per agguantare i play-off. Dopo la sosta pasquale, i biancorossi tornano in campo per chiudere la regulare season con le ultime tre giornate: tre sfide importanti e impegnative per i ragazzi di mister Marco Giuliodori che vogliono difendere la terza piazza e conquistare così i play-off. Al “San Giobbe” arriva la Conero Dribbling, in cerca di punti preziosi per tentare l’aggancio al quarto posto e non perdere così il treno play-off. I verde blu, dopo l’addio di mister Marinelli, hanno cambiato marcia e sono lanciatissimi in classifica generale. L’ultima sconfitta è datata 12 Febbraio, il 2-1 su campo della capolista Sassogenga, da allora sono arrivate cinque vittorie e tre pareggi, vittorie tra l’altro importanti come il 2-1 ottenuto sul campo delle Torri o l’1-0 interno contro il Montemarciano. Il ruolino di marcia esterno recita tre vittorie e un solo pareggio. Numeri importanti per una compagine in salute sorretta dai gol di bomber Nicolò Brandoni, 10 reti per lui. Tuttavia la “Nese” vuol far valere la legge del “San Giobbe”, dove ha ottenuto quattro successi nelle ultime quattro uscite, e invertire il trend di questa stagione contro i verde blu incontrati sia in campionato, sconfitta esterna per 1-0, che in Coppa, pareggio a reti bianche. ”Penso che sarà una bella partita – commenta mister Marco Giuliodori – si incontrano due formazioni molto motivate, entrambe in lotta per il discorso play-off. Loro cercano di non perdere il treno play-off, noi vogliamo ripartire bene dopo la sosta e cerchiamo la continuità di risultati per stabilizzarci in terza piazza. Sicuramente la Conero Dribbling è la squadra più in forma del momento e i risultati parlano da soli. Inoltre dal centrocampo in su hanno ottimi giocatori, penso a Brandoni o Stamate, ed hanno fatto delle ottime scelte nel mercato di riparazione. Sanno giocare a pallone ed è una compagine da prendere con le molle, perchè hanno dimostrato che se sbagli ti puniscono subito. Dovremo far valere la legge del “San Giobbe”, dove ultimamente siamo andati sempre bene, anche se avrò qualche defezione, – conclude il trainer biancorosso – come Cercaci squalificato e qualcun altro da monitorare.” Fischio d’inizio domenica 23 aprile alle ore 16.30 al “San Giobbe” di Filottrano. Forza Nese!

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Us Filottranese

LA FESTA DEL CALCIO GIOVANILE CON IL “TORNEO CITTA’ DI FILOTTRANO”

La manifestazione organizzata dalla Filottranese, giunta alla sua 17° edizione e riservata agli esordienti, si è svolta a Filottrano dal 13 al 17 Aprile.

Grande successo per la 17° edizione del “Torneo Città di Filottrano”. La competizione regionale, riservata alla categoria esordienti nati nel 2004 e organizzata dalla Filottranese, si è svolta dal 13 Aprile al 17 Aprile ed ha visto Filottrano diventare “capitale” del calcio giovanile, con tante squadre e tanti ragazzini che hanno colorato la città di Ottrano. E questa edizione è stata una vera e propria festa a cui hanno preso parte ben 16 squadre (Nuova Folgore, Camerano Calcio, Giovane Ancona Calcio, Junior Maceratese, United Civitanova, Academy Civitanovese, Atletico Calcio P.S. Elpidio, Fc Senigallia, Gsd Castelfidardo, Robur 1905 Macerata, Porto d’Ascoli, Ancona 1905, Filottranese, Tolentino, Osimana, Villa Musone) e per qualcuno è stato una “prima volta” come Camerano e Tolentino. Le 16 squadre partecipanti sono state suddivise in 4 gironi di qualificazione, in cui si sono disputate gare di sola andata. Al termine delle gare di qualificazione, in base alla posizione di classifica, sono stati effettuati gli abbinamenti per gli incontri di semifinale e di finale. Al termine della quattro giorni calcistica disputata al “San Giobbe”, in cui ci sono state molte sfide in equilibrio contraddistinte dal grande fair-play sia in campo che fuori, è uscita vincitrice l’Ancona 1905: infatti la squadra allenata da Davide Tedoldi ha battuto nella finalissima per 3-1 la Fc Senigallia con reti di De Marco, Luzi e Cardoni chiudendo al meglio una manifestazione giovanile che ha visto i biancorossi imporsi in tutte le gare disputatesi. Terza piazza per l’Osimana allenata da Castorina e De Santis, che si è imposta per 2-1 sulla Robur Macerata. Un bilancio molto positivo per un torneo che è diventato ormai una consuetudine e che ha visto la Filottranese, come sempre, in prima linea per l’organizzazione della manifestazione.

”Un ringraziamento a tutti coloro che si sono adoperati in questi quattro giorni di festa, – commenta il presidente della società biancorossa Giorgio Baleani – Sì perchè è stata una vera e propria festa del calcio giovanile in cui tutti si sono divertiti, con grande fair-play sia in campo che fuori, ed abbiamo ricevuto tanti complimenti da parte di tutte le squadre partecipanti. Un bilancio più che positivo, visto che è stata un’edizione molto partecipata con alcune squadre arrivate dal fermano e dall’ascolano. È stato bello vedere tanta gente, proveniente da ogni parte della regione, venire qui a Filottrano ed incontrarsi insieme grazie a questa manifestazione giunta alla sua 17° edizione. Complimenti all’Ancona 1905 che ha vinto meritatamente il torneo ma bravi a tutti i partecipanti – conclude Baleani – che ci hanno fatto vivere quattro giorni di grande festa”.

Filottranese                                                                   U.S. FILOTTRANESE

Fc Senigallia 2° class.

                                                                   F.C. SENIGALLIA

Ancona Vincitrice

                                                                   U.S. ANCONA 1905 – vincitrice del torneo

LA FILOTTRANESE VIENE BLOCCATA DAL MONSANO

I biancorossi passano in vantaggio col ’99 Capomagi ma vengono raggiunti dai padroni di casa nel finale.

imageLa Filottranese impatta per 1-1 in casa del Monsano. I ragazzi di mister Marco Giuliodori, in versione rimaneggiata viste le assenze per squalifica di Rasicci, Marziani, Pancaldi e per infortunio di Moretti, passano in vantaggio ma non riescono a portare a casa il bottino pieno, facendosi recuperare dai locali. Con la vittoria delle Torri il secondo posto, a tre giornate dal termine, diventa molto difficile da raggiungere mentre la terza piazza, con il ko interno del Montemarciano, rimane ancora sotto controllo. Primo tempo abbastanza equilibrato con le squadre che si controllano a vicenda senza trovare guizzi particolari. La musica cambia nella ripresa quando i biancorossi passano subito in vantaggio grazie al gol del giovanissimo Capomagi, bravo ad indovinare la deviazione vincente sulla punizione di Cercaci. I padroni di casa trovano il pareggio nelle ultime battute con il difensore Mattia Santoni, che di rovesciata batte Sollitto. Finisce 1-1 con le due formazioni che si dividono la posta in palio. ”Prima della partita ero convinto che sarebbe stata una gara difficile – commenta mister Marco Giuliodori – come poi si è rivelata, visto che di fronte avevamo una compagine molto organizzata. Avevamo diversi assenti ed hanno giocato, peraltro bene, due ’99 come Pomeri e Capomagi. Alla fine un pò di rammarico c’è perchè non abbiamo corso grossi rischi. Abbiamo un pò sbagliato nel primo tempo quando abbiamo giocato sotto ritmo, adeguandoci ai loro ritmi, perchè al Monsano tutto sommato il pareggio poteva anche andare bene. Nella ripresa abbiamo cambiato marcia e siamo andati in gol grazie a Capomagi, a cui va una menzione speciale perchè è un ragazzo giovanissimo del vivaio ed ha risposto presente al debutto. In generale finora in prima squadra abbiamo fatto giocare nove juniores e questa è una grossa soddisfazione. Nel finale rimane il rammarico per aver subito una rete su palla da fermo: infatti fino a quel momento avevamo tenuto bene sulle loro sortite offensive, poi sull’unica nostra disattenzione, che comunque non ci doveva essere, siamo stati puniti. La squadra ha giocato bene su un campo non ottimale, fattore che comunque ha aiutato il Monsano, più abituato a questo tipo di terreno. Al rientro dopo la sosta ci attendono tre partite difficili, contro tre squadre con diverse motivazioni come Conero Dribbling, Leonessa Montoro e Monserra. Sarà importante preparare nei minimi dettagli queste sfide, consapevoli che a questo punto conterà molto l’aspetto mentale”. Il gol di Capomagi evidenzia l’ottimo lavoro che sta facendo la Filottranese sui giovani. “Da qualche anno secondo me si sta lavorando bene, – continua il trainer biancorosso – ovviamente i risultati non si vedono nell’immediato ma servono 4-5 anni per vedere dei risultati tangibili. I giovanissimi e gli allievi stanno andando molto bene nelle fasi regionali, mentre la juniores regionale è al comando del proprio girone e sta battagliando con il Trodica per il primo posto. Da parte mia c’è sempre stata massima fiducia nei nostri giovani, per esempio l’anno scorso ho lanciato in prima squadra tra gli altri Severini, un 2000, ed in questa categoria non succede spesso. Siamo soddisfatti – conclude mister Giuliodori – perchè si sta lavorando bene sotto questo punto di vista.”

MONSANO – FILOTTRANESE 1-1 (0-0 pt)

MONSANO: Callimaci, Pascucci (46′ Alessandrini), M. Santoni, Sartini, Cucchi, Canulli, Giorgi, Serrani, Marinangeli, Aquilanti (60′ Quattrini), Ferrante A disp. S. Santoni, Guerri, Mattioli, Gobbi, Senesi All. Bozzi
FILOTTRANESE: Sollitto, Fiordoliva (67′ Vitali), Giachetta, Pomeri, Santinelli, Mirco Meschini (76′ Giacchè), Bufarini, Cercaci, Michele Meschini, Boccolini (78′ Corneli), Capomagi A disp. Ottaviani, Giuliodori, Severini, Generi All. Giuliodori
Arbitro: Caponi di San Benedetto del Tronto
Reti: 56′ Capomagi, 80′ Santoni
Note: Ammoniti Aquilanti, Marinangeli, Pomeri, Canulli, Quattrini, Cercaci, Santoni e Sartini

Matteo Valeri
Ufficio Stampa Us Filottranese

LA FILOTTRANESE TENTA L’EXPLOIT CONTRO IL MONSANO

Trasferta da non sottovalutare contro una compagine in lotta per la salvezza.

image

La Filottranese alla ricerca dell’ennesimo risultato positivo si prepara alla trasferta contro il Monsano. La compagine di mister Giuliodori sta godendo di un periodo particolarmente favorevole. Reduce da tre vittorie consecutive in Campionato e del successo in Coppa Marche contro la Fortitudo Fabriano, la squadra affronterà un Monsano non altrettanto fortunato. I rossoblu sono scivolati nelle parti basse della classifica, in undicesima posizione, in zona play-out con trenta punti all’attivo di cui tre portati a segno nelle ultime quattro partite. La scorsa vittoria risale al 5 marzo in trasferta contro il Borgo Minonna, mentre in casa i ragazzi di Bozzi non trovano un successo addirittura dal 15 gennaio. La squadra regge bene, nel complesso, in difesa, mentre in attacco si arresta a quota 28 gol. Decisivo l’apporto del marcatore Salvatore Ferrante, il terzo miglior cannoniere del torneo con dodici reti realizzate. “Non poteva esserci partita peggiore – commenta mister Marco Giuliodori – Il Monsano è reduce da una fase ingarbugliata e deve per forza portare a casa un risultato perciò di sicuro venderà cara la pelle. All’andata abbiamo vinto 2-0 ma questo non significa nulla. Ogni partita è a sé, poi eravamo ad inizio campionato, mentre ora siamo agli sgoccioli e chi deve lottare per un obiettivo, grande o piccolo che sia, non concede nulla agli avversari. Dobbiamo aspettarci un incontro duro e, come al nostro solito, – conclude il trainer biancorosso – dobbiamo mettercela tutta”.

Appuntamento a sabato 8 aprile, ore 16.00, al “Comunale” di Monsano. Dirige l’incontro il signor Gianmarco Caponi di San Benedetto del Tronto. Forza Nese!

Lucia Principi
Ufficio Stampa Us Filottranese

LA FILOTTRANESE PIEGA DI RIGORE IL BORGO MINONNA

I biancorossi, che chiudono in nove, hanno la meglio sulla formazione di mister Lucchetti.

imageLa Filottranese lotta, stringe i denti e conquista tre punti pesantissimi. Al termine di un match combattuto, i biancorossi piegano il Borgo Minonna per 1-0 con il rigore di Boccolini e ricacciano indietro il Montemarciano, accorciando anche sulle prime della classe. Un successo arrivato nel finale, con i ragazzi di mister Marco Giuliodori che sono rimasti in dieci e poi hanno chiuso in nove, con Moretti portato in ospedale dopo essere svenuto in seguito ad un contrasto fortuito. Nonostante tutto tre punti di carattere, che permettono di allungare la striscia positiva.
Primi 25 minuti di studio tra le due compagini, in una gara abbastanza bloccata e giocata prevalentemente a centrocampo: il primo squillo lo ha la Nese al 26′. Punizione insidiosa battuta dalla sinistra da Cercaci, Rasicci sfiora ma Molinari si supera. Un minuto dopo tocca a Ledesma scaldare i guantoni a Sollitto su un piazzato ben calciato dal limite dell’area. Sul corner seguente la palla sbatte addosso a Piaggiesi che da due passi non riesce a deviare in porta. Il primo tempo sostanzialmente è tutto qui. Nella ripresa pronti via e Rasicci impegna subito Molinari con un destro potente dal limite. I biancorossi aumentano il forcing offensivo e iniziano a macinare gioco non riuscendo a finalizzare le occasioni avute, su tutte la palla capitata a Moretti che non impatta di testa da due passi. Episodio chiave al 72′ quando Rasicci, già ammonito, si becca il secondo giallo e prende anzitempo la via degli spogliatoi. Mister Giuliodori ha esaurito le sostituzioni ma non rinuncia a giocare la partita, schierando un propositivo 3-4-2. Poco prima del 90′ altro episodio importante del match, con Boccolini che in velocità viene abbattuto dentro l’area ospite. Per il signor Girla è penalty e lo stesso Boccolini si incarica della battuta, insaccando il pallone. La compagine di mister Luchetta tenta un forcing finale, senza successo, e la Nese chiude addirittura in nove. Infatti Moretti nelle ultime battute, in un impatto fortuito con un avversario, sbatte la testa e perde i sensi. Attimi di apprensione per il giocatore che viene portato in ospedale in ambulanza, anche se si riprenderà in serata. Ciò nonostante i biancorossi stringono i denti e conquistano altri tre punti d’oro.
“Un primo tempo in cui è successo poco o nulla, – commenta mister Marco Giuliodori – Nella ripresa siamo partiti bene ma non siamo riusciti a sfruttare a dovere alcune palle interessanti. Con l’espulsione di Rasicci si sono scombinati ulteriormente i miei piani, visto che avevo terminanto da poco le sostituzioni, tuttavia ho deciso di giocarmela ugualmente tenendo la difesa a tre. Dopo il vantaggio abbiamo un pò sofferto i loro estremi tentativi di trovare il pareggio, con queste palle lunghe dentro l’area che ci hanno creato un pò di apprensione. Siamo stati bravi e fortunati a tenere botta fino all’ultimo, chiudendo in nove per l’uscita di Moretti, e i ragazzi sono stati stoici. Tre punti importanti, sudati, che ci permettono di tenere a distanza di sicurezza il Montemarciano e di recuperare due punti dalle prime della classe. Vincere non è mai facile, ma è molto importante – conclude il trainer biancorosso – dare continuità ai nostri risultati fino alla fine della stagione.”

FILOTTRANESE – BORGO MINONNA 1-0 (0-0 pt)

FILOTTRANESE: Sollitto, Giacchè (70′ Fiordoliva), Rasicci, Pancaldi (65′ Pomeri), Meschini Mirco, Santinelli, Bufarini (70′ Capomagi), Cercaci, Meschini Michele, Moretti, Boccolini A disp. Ottaviani, Giuliodori, Giachetta, Vitali All. Giuliodori
BORGO MINONNA: Molinari, Pelosi, Orciani, Melon, Rotoloni (73′ Polonara), Romagnoli, Marchegiani (60′ Cecati), Amadio, Piaggesi (70′ Obajanana), Ledesma, Domenichetti A disp. Tarsi, Mohareni, Moglie, Togni All. Luchetta
Arbitro: Dennis Girla di Pesaro
Reti: 86′ Boccolini (rigore)
Note: Ammoniti Rasicci, Pancaldi, Giacche’, Meschini M., Rotoloni Espulso Rasicci al 72′ per doppia ammonizione

Matteo Valeri
Ufficio Stampa Us Filottranese

LA FILOTTRANESE VUOLE CONFERMARSI CONTRO IL BORGO MINONNA

I biancorossi cercano di vincere per mantenere la terza piazza.

image

La Filottranese attende la visita del Borgo Minonna. Dopo aver inanellato quattro vittorie nelle ultime quattro uscite, tra campionato e Coppa Marche, i biancorossi cercano altri punti preziosi per avere continuità di risultati e chiudere nel migliore dei modi la stagione. In primis per difendere con le unghie e con i denti la terza piazza, visto che il Montemarciano è sempre lì, poi per guardare a chi è davanti, sperando magari in qualche passo falso. Al “San Giobbe” arriva il Borgo Minonna, squadra tonica che ha raccolto sette punti nelle ultime tre gare. La compagine di mister Cristiano Lucchetta può vantare la quarta miglior retroguardia del torneo, solo 22 reti al passivo, e può contare su un buon potenziale offensivo. Una squadra da prendere con le molle, come rimarca lo stesso mister Marco Giuliodori: ”Andiamo ad affrontare una formazione che viene da un buon momento di forma – afferma il trainer biancorosso – Infatti ha raccolto alcuni risultati utili ed è formata da giocatori bravi ed esperti. È una squadra quadrata, con diversi calciatori di categoria dietro mentre davanti ha due – tre individualità importanti. Sono bravi nell’uno contro uno nel complesso ed in mediana c’è gente tosta. Inoltre sono guidati da un allenatore navigato che conosce molto bene la categoria. Non sarà facile ma dobbiamo continuare nel nostro percorso, cercando le prestazioni ed i risultati per correre in classifica, visto che le altre non sembrano voler rallentare. Prima di tutto, però, pensiamo a noi stessi e cerchiamo di fare punti. Recupero Santinelli e Meschini in difesa ma perdo Marziani in avanti, causa squalifica. Ultimamente non riusciamo ad essere al completo, – conclude mister Giuliodori – però sono sicuro che riusciremo a sopperire a questa assenza importante.” Fischio d’inizio domenica 2 aprile alle ore 16.00 al “San Giobbe” di Filottrano. Forza Nese!

Matteo Valeri
Ufficio Stampa Us Filottranese

LA FILOTTRANESE TORNA DA ARCEVIA CON I 3 PUNTI

I biancorossi battono per 1-2 la compagine di Tito Puerini e continuano la loro corsa in classifica.

imageLa Filottranese sbanca Arcevia. I biancorossi escono dal “Comunale” con tre punti in tasca e continuano la loro corsa in classifica, inanellando il terzo successo consecutivo nel giro di una settimana tra campionato e coppa. I ragazzi di mister Giuliodori continuano nel loro ottimo momento di forma e tengono a distanza di sicurezza il Montemarciano, vincente anche oggi. La Nese parte subito forte e già al 15′ trova il vantaggio grazie alla rete di Rasicci. I padroni di casa non ci stanno e reagiscono subito ma prima falliscono un rigore, con Sollitto che si dimostra ancora fenomenale, poi al 40′ Bardeggia trova la punizione perfetta per l’1-1 con cui si chiude la frazione. Nella ripresa il match è molto tirato e i biancorossi rimangono in dieci per l’espulsione di Marziani. Nonostante l’inferiorità numerica però ci pensa Michele Meschini, come all’andata, realizzare il gol che sancisce il successo per la Nese. “Sono molto contento per questa vittoria – afferma mister Marco Giuliodori – è stata una partita di sacrificio, visto il finale in 10 contro 11, ed i ragazzi hanno giocato da grande squadra, mettendo in campo tanta grinta e determinazione. Abbiamo conseguito due successi consecutivi in trasferta, tra coppa e campionato, speriamo di aver cambiato il nostro trend esterno per avere una continuità di prestazioni. Domenica prossima ci attende un’altra sfida impegnativa contro il Borgo Minonna, ma dobbiamo fare un risultato positivo – conclude il trainer biancorosso – visto che il Montemarciano non sembra voler rallentare.”

AVIS ARCEVIA – FILOTTRANESE 1-2 (1-1 pt)

AVIS ARCEVIA: Putignano, Fenucci, Montesi (65′ Agostinelli), Atansevski, Cucchi, Bardeggia, Bediako, Bucci, Costieri, Sgueccia (76′ Misdrak E.), Gorini A disp. Manoni, Bramucci, Colombo, Koulibaly, Misdrak A. All. Puerini
FILOTTRANESE: Sollitto, Vitali, Rasicci, Pancaldi, Meschini Mirco, Santinelli, Bufarini (88′ Giachetta), Cercaci (82′ Capomagi), Marziani, Moretti (61′ Pomeri), Meschini Michele A disp. Ottaviani, Giacchè, Giuliodori, Boccolini
Arbitro: Lorenzoni di Ancona
Reti: 15′ Rasicci, 40′ Bardeggia, 70′ Meschini Michele
Note: Ammoniti Bardeggia, Pancaldi, Rasicci Espulso al 60′ Marziani

Matteo Valeri
Ufficio Stampa Us Filottranese

LA FILOTTRANESE IN FINALE DI COPPA MARCHE

I biancorossi piegano la Fortitudo Fabriano per 1-2.

La Filottranese accede alla finale di Coppa Marche. I biancorossi battono a domicilio il Fortitudo Fabriano per 1-2 e conquistano il pass per la finalissima, che li vedrà affrontare una tra Palmense e Casette Verdini. Una vittoria importante per i ragazzi di mister Marco Giuliodori, bravi a tenere testa ad una compagine organizzata e temibile come quella rossoblu. Dopo un buon inizio, la Nese passa in vantaggio al 15′ grazie alla bella rete di Santinelli. I padroni di casa non ci stanno e al 25′ pervengono al pareggio con bomber Mariani. La sfida è aperta e intensa, con le due compagini che si affrontano a viso aperto. Sia i locali che i biancorossi sfiorano in più di un’occasione il gol ma entrambi i portieri si dimostrano insuperabili. A capitolare però è Antonelli al 71′, quando Marziani gonfia la rete per il 2-1 finale che decide la gara e manda la Nese alla finalissima, chiudendo così il girone a punteggio pieno.
“Siamo arrivati in fondo ad uno degli obiettivi stagionali – ammette mister Marco Giuliodori – Ora ce lo dobbiamo giocare senza alcuna paura. È stata una partita difficile, contro una formazione ostica, che è scesa in campo con l’undici titolare. Siamo riusciti a sbloccarla subito e, nonostante il pareggio, ci abbiamo provato fino alla fine riuscendo nell’intento di vincere. Sia questo successo che quello contro il San Biagio ci devono dare entusiasmo e maggiore consapevolezza dei nostri mezzi. Adesso dobbiamo riposarci in vista della prossima sfida di sabato ad Arcevia È stata una lunga cavalcata, iniziata a Settembre, e che continuerà con la finale in cui affronteremo una tra Casette Verdini e Palmense. Preferirei incontrare il Casette Verdini, ma solo per un motivo: per rivedere il nostro ex Filippo Canesin, con la speranza…di batterlo (ride ndr).”
Proprio Arcevia è la prossima tappa in campionato per la Nese. I biancorossi sono reduci dal brillante 3-0 casalingo sul San Biagio e cercano di sbloccarsi lontano dal “San Giobbe”, da dove il segno 2 manca ormai da più di due mesi. La compagine di mister Tito Puerini ha raccolto un punto nelle ultime tre uscite anche se rimane una squadra con ottime individualità, pur non segnando troppo con appena 25 gol all’attivo. “E’ sempre una squadra ostica – rimarca il trainer biancorosso – ad inizio stagione, sulla carta, sembrava una formazione che potesse lottare fino alla fine per traguardi ambiziosi. Hanno cambiato allenatore ed alcuni uomini, partendo bene dopo la sosta natalizia. Ora sono in una fase di flessione e proprio queste squadre possono darti più problemi, visto che cercano di invertire il trend negativo. Speriamo che non avvenga contro di noi – conclude l’allenatore della Nese – anche perchè, dopo questa vittoria esterna di coppa, vogliamo invertire il nostro trend fuori casa.” Fischio d’inizio sabato 25 marzo alle ore 15.00 al “Comunale” di Arcevia. Forza Nese!

FORTITUDO FABRIANO – FILOTTRANESE 1-2 (1-1 pt)

F. FABRIANO: Antonelli, Mazzarella (Moretti M.), Battistoni (Gobbi), Carmenati, Clementi, Ippolito, Biocco, Guidarelli, Pallotta (Lettieri), Piccolini, Mariani A disp. Gagliardi, Moretti A., Porcarelli, Bellucci All. Ferranti
FILOTTRANESE: Ottaviani, Giacchè, Giachetta (Vitali), Generi (Bufarini), Severini, Santinelli (Pancaldi), Pomeri, Cercaci (Meschini), Marziani, Boccolini, Grassi (Moretti) A disp. Giachè, Giuliodori All. Giuliodori
Arbitro: Evangelista di Macerata
Reti: 15′ Santinelli, 25′ Mariani, 71′ Marziani
Note: Ammonito Pomeri

Matteo Valeri
Ufficio Stampa Us Filottranese

LA FILOTTRANESE CERCA IL PASS PER LA FINALE DI COPPA MARCHE

I biancorossi nella tana della Fortitudo Fabriano con cui si giocano il passaggio del turno

PICT0316

La Filottranese si gioca l’approdo alla finale di Coppa Marche di Prima Categoria. I ragazzi di mister Marco Giuliodori, dopo il successo per 2-1 sull’Urbino, affrontano la Fortitudo Fabriano in un dentro o fuori senza appello. Infatti i cartai hanno battuto la compagine di mister Rocco Parisi per 0-1 nella prima giornata del gironcino a tre squadre, e pertanto occupano la vetta insieme ai biancorossi a quota 3 punti. Anche un pareggio potrebbe qualificare la Nese, visto che a parità di punti e di differenza reti vengono considerati i gol realizzati, tuttavia non è il caso di fare troppi calcoli ma di giocare per portarsi a casa l’intera posta in palio. La formazione allenata da mister Massimo Ferranti viaggia in piena zona play-off nel girone C, con 35 punti in cascina, e può vantare il miglior attacco del girone con 38 gol all’attivo. Numeri importanti garantiti dalla vena prolifica di Piccolini, 11 realizzazioni, e Mariani, 10 reti. “Conosciamo il Fortitudo Fabriano visto che la stagione scorsa erano nel nostro girone – commenta mister Marco Giuliodori – È una squadra che gioca bene a pallone, che si è rinforzata rispetto all’anno scorso, con alcuni giocatori importanti come Mariani. È una sorta di dentro o fuori ma a questo punto giocheremo per vincere visto che abbiamo le capacità per farlo. Ci teniamo a questa competizione e vogliamo passare il turno nel miglior modo possibile. Probabilmente ruoterò i miei uomini come ho fatto mercoledì scorso, – conclude il trainer biancorosso – quando ho comunque ottenuto delle buone risposte da chi è stato chiamato in causa.” Fischio d’inizio mercoledì 22 marzo alle ore 15.30 al “Comunale Nuovo” di Fabriano. Dirige l’incontro il signor Umberto Evangelista di Macerata. Forza Nese!

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Us Filottranese