SFIDA PLAY-OFF PER LA FILOTTRANESE  

I biancorossi ospitano il Monsano in piena corsa play off

La Filottranese attende la visita del Monsano. I ragazzi di mister Marco Giuliodori, dopo il pareggio esterno a reti bianche contro il Borgo Minonna, vogliono tornare subito al successo per continuare il loro momento positivo. I biancorossi nell’ultima sfida al “San Giobbe” sono riusciti a strappare i tre punti con la vittoria all’ultimo tuffo contro l’Avis Arcevia e sono ancora imbattuti in casa, dove hanno raccolto tre successi e due pareggi con le prime della classe ovvero il Sassoferrato Genga e Le Torri Castelplanio. Tuttavia i rossoblu viaggiano su buoni ritmi, avendo collezionato 16 punti, e sono una squadra da trasferta dal momento che hanno raccolto ben 10 punti lontano dal “Comunale”. La compagi
ne di mister Ennio Bozzi ha mantenuto grosso modo inalterata l’intelaiatura della passata stagione, che guadagnò l’accesso ai play-off, e può contare sulle reti del giovanissimo bomber Salvatore Ferrante, classe ’97 ex Montegiorgio e Belvedere, che ha già messo a segno ben 7 reti sulle 14 realizzate dal Monsano. ”Andiamo ad affrontare una compagine di qualità, – afferma mister Giuliodori – guidata da un allenatore bravo, oltre ad essere uno tra i più esperti e vincenti della categoria. Hanno un organico di tutto rispetto con giocatori importanti come Giorgi e dovremo stare attenti a Ferrante, che in questo momento è il finalizzatore della squadra e che completa il buon gioco corale espresso da tutti i loro calciatori. Veniamo dal pareggio non troppo brillante contro il Borgo Minonna e vogliamo trovare una continuità di prestazioni, con il desiderio di tornare al successo anche se sappiamo non sarà semplice. Per quanto riguarda la situazione infortuni Marziani sarà dei nostri mentre rimangono da valutare le condizioni di Bufarini e Moretti. Mancherà Giachetta, squalificato, e dovremo far fronte anche a questa assenza ma sono fiducioso nei miei ragazzi – conclude il trainer biancorosso – perchè chi è stato chiamato in causa ha sempre dato buone risposte.” Fischio d’inizio domenica 4 Dicembre alle ore 14.30 al “San Giobbe” di Filottrano. Dirige l’incontro il signor Kristian Ubaldi di Fermo. Forza Filottranese!

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Us Filottranese

pict0487

LA FILOTTRANESE TORNA A CASA CON UN PUNTICINO

Pareggio ad occhiali contro il Borgo Minonna

Pareggio a reti bianche per la Filottranese. I biancorossi tornano con un punticino dalla trasferta di Borgo Minonna, un risultato che imagecomunque permette di mantenere la terza piazza con 18 punti. I ragazzi di mister Giuliodori sono in serie positiva da quattro turni, con due vittorie e due pareggi, e pertanto si cercherà di tornare alla vittoria nel prossimo turno casalingo. Per quanto riguarda il match è stato abbastanza spigoloso, molto fisico, e non ha regalato tantissime emozioni ai tifosi presenti sugli spalti. Il campo, non in perfette condizioni, non ha agevolato le giocate e la Filottranese ha disputato quasi tutto il secondo tempo in inferiorità numerica, vista l’espulsione di Giachetta per gioco violento. Tuttavia i biancorossi nella ripresa hanno avuto qualche potenziale occasione per andare a segno, che non è stata capitalizzata. “Abbiamo ottenuto un pareggio su un campo ostico dove in tanti hanno fatto fatica, – commenta mister Marco Giuliodori – e in molti avranno delle difficoltà. Detto questo non sono molto soddisfatto del risultato. Il campo ha reso difficili le giocate ed è stata una partita combattuta e molto fisica. Paradossalmente siamo andati meglio nella ripresa quando siamo stati in inferiorità numerica, tuttavia non siamo riusciti a sfruttare alcune palle gol. Ci è mancato il guizzo vincente e, nel finale, pensavo che saremmo riusciti a tornare a casa con i tre punti in tasca. Ho visto comunque una squadra tonica, che corre e che difende molto bene. Questi sono segnali positivi che mi fanno ben sperare per il prosieguo del campionato. Adesso testa al prossimo match casalingo contro il Monsano, in cui spero di recuperare appieno Marziani e Moretti. I giocatori che li hanno sostituiti si sono disimpegnati egregiamente – conclude il tecnico biancorosso – ma rimangono due elementi importanti dal punto di vista offensivo.”

BORGO MINONNA – FILOTTRANESE 0-0

BORGO MINONNA: Tarsi, Muhauemi, Sassaroli (80′ Obayuwana), Melon, Rotoloni, Romagnoli, Polonara, Amadio, Mazzieri (65′ Mancini), Ledesma, Domenichelli A disp. Pellegrini, Orciani, Cecati, Piaggiesi All. Luchetta
FILOTTRANESE: Sollitto, Vitali, Giachetta, Pancaldi, Meschini Mirco, Santinelli, Rasicci, Paradisi (87′ Grassi), Meschini Michele, Corneli, Palloni (65′ Bufarini) A disp. Ottaviani, Fiordoliva, Generi, Pomeri, Capomagi All. Giuliodori
Arbitro: Denis Girla di Pesaro
Note: Ammoniti Muhauemi, Rotoloni, Ledesma, Santinelli, Paradisi Espulso Giachetta al 46′ per gioco violento

Matteo Valeri
Uff. Stampa Us Filottranese

LA FILOTTRANESE CERCA LA TRIPLETTA

imageI biancorossi sono impegnati in trasferta contro il Borgo Minonna per allungare la striscia di vittorie.

La Filottranese non vuole fermarsi. Dopo i due successi consecutivi, i biancorossi vogliono cercare il “triplete” e proseguire la loro corsa in classifica. I ragazzi di mister Giuliodori hanno ottenuto 7 punti negli ultimi tre incontri disputati, un ruolino di marcia di tutto rispetto che li ha portati a ridosso delle prime della classe. Adesso l’obiettivo è non fermarsi e continuare in questo buon momento anche se la prossima trasferta nasconde mille insidie. Infatti sabato i biancorossi sono impegnati nella tana del Borgo Minonna, tornato in Prima Categoria dopo un’astinenza di 10 anni, ma che sta facendo molto bene in questa prima parte di stagione con 13 punti all’attivo. Confermato il tecnico della promozione Cristiano Luchetta, in estate la formazione rossoblu ha rinnovato la sua rosa. Sono arrivati l’attaccante Jacopo Piaggiesi dal Borghetto il difensore Rotoloni, Ledesma dal Conero Dribbling Amadio dal Moie e Cecati dal Monsano mentre hanno salutato la compagnia Giuliani, D’angelo, Ughi, Romagnoli, Campanelli, Polzonetti. “Sarà sicuramente un match importante, – rimarca mister Marco Giuliodori – un match che ci permetterà di capire dove possiamo arrivare. Infatti ci troveremo di fronte una formazione che sta facendo bene e che viene da un rotondo 3-0 in trasferta sul campo della Leonessa Montoro, campo sempre ostico e difficile. Anche noi siamo in un buon momento di forma. Veniamo da due successi consecutivi e nell’ultimo match contro l’Avis Arcevia i ragazzi hanno dimostrato tanta grinta e carattere. Nel primo tempo abbiamo attaccato con più ordine, nella ripresa siamo stati un pelo più disordinati e abbiamo rischiato qualcosa in più ma lo avevo messo in conto. Infatti nel secondo tempo ho schierato una formazione più spregiudicata e abbiamo concesso qualche ripartenza ai nostri avversari. Tuttavia i ragazzi non hanno mollato mai e anche questo successo ci ha dato ulteriore consapevolezza nei nostri mezzi. Detto questo sarà una bella sfida tra due compagini in salute. Tornerà Bufarini dalla squalifica e avrò Moretti di nuovo in forma, – conclude l’allenatore biancorosso – e spero di poter avere di nuovo Marziani.” Fischio d’inizio sabato 26 Novembre alle ore 14.30 al “Comunale Giordano Petraccini” di Jesi. Dirige l’incontro il signor Denis Girla di Pesaro. Forza Filottranese!

Matteo Valeri
Uff. Stampa Us Filottranese

Prossime gare

1a categoria – girone B

Domenica 4 FILOTTRANESE A.S.D. – MONSANO

Juniores Regionali – girone B

Domenica 4 PORTO RECANATI – FILOTTRANESE A.S.D.

LA FILOTTRANESE NON MOLLA MAI

imageVittoria su filo di lana contro l’Avis Arcevia per 1-0

La Filottranese all’ultimo tuffo conquista la vittoria. I ragazzi di mister Marco Giuliodori battono di misura per 1-0 l’Avis Arcevia proprio all’ultimo secondo. A decidere il match il gol di testa, realizzato su calcio d’angolo, da parte di Michele Meschini che regala ai biancorossi tre punti pesantissimi per la classifica. La Filottranese ha giocato un match dai due volti. Concreta e pericolosa nella prima frazione, più timorosa nella ripresa. Tuttavia questa squadra ha un grande carattere e una grande determinazione, che la portano a non mollare mai e a crederci fino alla fine. Così allo scadere arriva il gol, prezioso e agognato, che risolve una partita difficile ed impone il primo stop esterno all’Avis Arcevia. I padroni di casa, in casacca gialla, si presentano senza ancora Marziali e con Moretti a mezzo servizio in panchina. Il primo tempo viene giocato principalmente a centrocampo, con i ragazzi di mister Giuliodori che tengono in mano il pallino del gioco mentre l’Avis Arcevia si difende con ordine, senza creare troppi pericoli. Pronti via e gli ospiti si fanno vedere con Montesi che trova Diagne’ libero in area ma il suo colpo di testa e’ debole. Risponde Michele Meschini, sempre di testa, che chiama Pettinelli ad un bell’intervento in tuffo. Al 15′ ancora Filottranese pericolosa con una staffilata dai 30 metri di Vitali che sibila a fil di palo. Alla mezz’ora ci si mette di mezzo la sfortuna. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo Paradisi da fuori area si coordina bene e calcia al volo ma la sfera si stampa sulla traversa. Al 41′ Vitali mette dentro una palla invitante senza che nessuno dei compagni riesca a trovare l’appuntamento con il gol. Nella ripresa l’Avis Arcevia sale d’intesità e aumentano i problemi per la Filottranese. Si fa vedere subito Costieri, imbeccato da Mizdrak, con un colpo di testa bloccato a terra da Sollitto. Al 68′ errato disimpegno della retroguardia di casa e il numero 9 biancorosso si ritrova davanti al portiere locale che gli nega il gol. Ancora pericolosi gli ospiti nel finale con l’ispirato Costieri che in due situazioni molto favorevoli sbaglia la mira e non trova la rete personale. La partita sembra incanalata verso lo 0-0 ma proprio all’ultimo tuffo la Filottranese sblocca il match. Azione di calcio d’angolo, sponda di Santinelli per Michele Meschini che, di testa, insacca la rete dell’1-0 finale. Esplode la gioia del “San Giobbe” per il ritorno alla vittoria in casa che mancava da due turni interni. “E’ stata una partita molto difficile – commenta a fine gara Michele Meschini autore del gol vittoria – Non siamo riusciti a sbloccare il match subito e l’ansia di vincere, secondo me, ci ha giocato un brutto scherzo nella ripresa, perchè siamo stati meno lucidi e abbiamo concesso troppo all’Avis Arcevia. Sull’azione del gol ho visto questa palla, che mi ha girato Santinelli, e ho staccato in terzo tempo colpendo di testa piu’ forte che potevo. A dire il vero avevo finito le energie ma su questa palla invitante ho usato le residue forze che mi erano rimaste. Comunque onore all’Avis Arcevia per la partita disputata – conclude l’attaccante della Filottranese – perche’ ha dimostrato di essere un’ottima squadra.”

FILOTTRANESE – AVIS ARCEVIA 1-0 (0-0 pt)

FILOTTRANESE: Sollitto, Vitali, Giacchetta (60′ Moretti), Pancaldi (66′ Grassi), Meschini Mirco, Santinelli, Rasicci (85′ Capomagi), Paradisi, Meschini Michele, Corneli, Palloni A disp. Ottaviani, Fiordoliva, Generi, Pomeri All. Giuliodori
AVIS ARCEVIA: Pettinelli, Agostinelli, Montesi, Fenucci, Titti, Bardeggia, Bucci, Presciutti, Costieri, Mizdrak E. (65′ Colombo), Diagne’ (51′ Sgreccia) A disp. Manoni, Annibaldi, Coulibaly, Mizdrak A., Pulcinelli All. Sentinelli
Arbitro: Montanelli di Ascoli Piceno
Reti: 95′ Michele Meschini (F)
Note: Ammoniti Diagne’, Rasicci, Titti, Mirco Meschini, Bardeggia

Matteo Valeri
Ufficio Stampa Us Filottranese

LA FILOTTRANESE VUOLE IL BIS

imageI biancorossi, dopo la prima vittoria esterna stagionale, cercano il secondo successo consecutivo contro l’Avis Arcevia.

La Filottranese a caccia dei tre punti. Dopo la brillante prestazione di sabato scorso a San Biagio, i biancorossi tornano tra le mura amiche del ”San Giobbe” per approcciare la vittoria interna che manca da due turni casalinghi. Il calendario ha messo di fronte i ragazzi di mister Marco Giuliodori contro le prime della classe, Sassoferrato Genga e Le Torri, e la Filottranese non ha mai sfigurato. Sono pero’ mancati i tre punti che avrebbero fatto molto comodo per la classifica, anche se dal punto di vista delle prestazioni i biancorossi sono sempre stati sul pezzo. Comunque a Filottrano arriva l’Avis Arcevia, una compagine quadrata e soprattutto da trasferta. Infatti gli uomini di mister Raniero Sentinelli hanno fin qui incamerato 11 punti, di cui ben 10 fuori casa, mentre al “Comunale” hanno raccolto solamente un punticino. La dirigenza del presidente Angelo Avenali ha lavorato molto in estate per rinforzare la rosa. Sono arrivati giocatori di spessore come bomber Juri Costieri, il difensore Daniele Cucchi, dal Miciulli Senigallia, e Gianluca Bardeggia. ”Andiamo ad affrontare una squadra costruita per disputare un campionato di vertice – afferma mister Giuliodori – Infatti la rosa puo’ contare su giocatori importanti e d’esperienza. Numeri alla mano sono una compagine da trasferta mentre in casa fanno piu’ fatica. Questo significa che dovremo stare molto attenti perche’ sanno ripartire bene, chiudendosi altrettanto bene in difesa. In avanti hanno due elementi importanti come Sgreccia e Costieri, che nonostante l’eta’ e’ ancora un bomber di razza. Inoltre Diagne e’ un lusso per la categoria, un giocatore fisico che sa farsi trovare sempre pronto. Sono organizzati e ben messi in campo da un ottimo allenatore come Sentinelli che conosco da una vita. Sara’ una partita difficile perche’ vorranno rifarsi dello stop interno contro la Castelfrettese e pertanto cercheranno di uscire dal ”San Giobbe” con dei punti. Da parte nostra ci siamo sbloccati in trasferta, ottenendo una vittoria importante per il morale e la classifica, che aumentera’ l’autostima in certi giocatori. Quindi ci faremo trovare pronti come sempre, perche’ anche noi vogliamo i tre punti. Manchera’ Bufarini squalificato, mentre rientrera’ Palloni, – conclude il trainer biancorosso – poi valutero’ giorno per giorno la situazione di Marziani, Moretti e Santinelli”. Calcio d’inizio domenica 20 Novembre alle ore 14.30 al ”San Giobbe” di Filottrano. Dirige l’incontro il signor Vincenzo Giuseppe Montanelli di Ascoli Piceno.

Forza Filottranese!

Matteo Valeri
Ufficio Stampa Us Filottranese

FILOTTRANESE, IL TRIS É SERVITO!

imageI ragazzi di mister Giuliodori battono a domicilio il San Biagio per 3-1

La Filottranese cala il tris. I ragazzi di mister Marco Giuliodori battono a domicilio il San Biagio per 3-1 e cancellano il “mal di trasferta” che li aveva visti raccogliere tre pareggi ed una sconfitta in questo avvio di stagione. Un match giocato ottimamente dai biancorossi che hanno concesso poco agli avversari, tranne qualche occasione di troppo nel finale, con un primo tempo d’intensità e ad alti ritmi che ha messo in seria difficoltà i padroni di casa. Mister Giuliodori si presenta all’appuntamento senza Marziani e Moretti, ancora ai box, e con l’ex di turno Palloni appiedato dal giudice sportivo. La Filottranese ha un avvio veemente e nonostante il terreno di gioco non in perfette condizioni, a causa delle abbondanti piogge degli ultimi giorni, già al secondo minuto di gioco Pancaldi di testa sfiora la rete de vantaggio. Al 15′ bella combinazione tra Corneli e Rasicci con Zenga che devia in angolo un pallone insidioso. Sul corner seguente il capitano Mirco Meschini batte con un preciso colpo di testa il numero uno locale. Esplode la gioia dei tanti supporters biancorossi arrivati nella frazione osimana e già la Filottranese incanala il match sui binari giusti. Il San Biagio batte un colpo al 17′ con Gambini che dai trenta metri cerca di beffare Sollitto. Sarà l’unico tentativo degno di nota da parte della compagine di mister Recinti nella prima frazione. Al 24′ Michele Meschini tenta un tiro potente sotto il sette ma Zenga salva i suoi. Sul calcio d’angolo seguente ancora una volta i ragazzi di mister Giuliodori trovano il gol. Questa volta la palla carambola sull’incolpevole e sfortunato Testagrossa che deposita alle spalle del proprio portiere il 2-0 ospite. I biancorossi continuano a premere sull’acceleratore e al 40′ la conclusione di Paradisi finisce fuori di poco, mentre tre minuti dopo Michele Meschini, con una pregevole girata, colpisce l’incrocio dei pali. Mister Recinti ad inizio ripresa inserisce Ausili e Busilacchi per aumentare il peso offensivo ma al 47′ la Filottranese cala il tris con una punizione al fulmicotone di Giachetta che non lascia scampo a Zenga. Sembra tutto facile per i ragazzi di mister Giuliodori ma i padroni di casa non ci stanno e siglano il gol dell’1-3 due minuti dopo, con una rasoiata precisa di Busilacchi che si insacca nonostante l’intervento di Sollitto. I ritmi calano ma i biancorossi riescono a gestire bene il match, concedendo all’80’ un pericoloso cross in area di Mandolini su cui nessun compagno riesce ad arrivare. Nelle ultime battute Bufarini si fa espellere per qualche parola di troppo all’arbitro ed i galletti tentano l’assalto finale sfruttando la superiorità numerica. All’87’ Gasparetti si porta a spasso mezza difesa ospite, salta Sollitto e fallisce clamorosamente un gol a porta vuota. Mister Giuliodori tira un sospiro di sollievo e la Filottranese stringe i denti fino al triplice fischio finale del signor Allievi. “Siamo partiti bene come ci aveva chiesto il mister – afferma a fine gara Niccolò Paradisi – Siamo riusciti a capitalizzare le occasioni che ci sono capitate e abbiamo messo il match nei binari giusti. Inoltre siamo stati a bravi mantenere alta la concentrazione fino alla fine. Otteniamo una vittoria importante per la classifica, per il morale e che ci permette di sbloccarci finalmente in trasferta. Dobbiamo continuare su questa strada”. Niccolò è uno dei volti nuovi in casa Filottranese, visto che è arrivato in estate dal Miciulli Senigallia. “Mi trovo bene in questa nuova realtà – rimarca il numero 8 biancorosso – Ovviamente mi sto ambientando piano piano visto che ho dei nuovi compagni ed un mister nuovo. Però le sensazioni – conclude il centrocampista della Filottranese – sono positive.”

SAN BIAGIO – FILOTTRANESE 1-3 (0-2 pt)

SAN BIAGIO: Zenga, Testagrossa, Ciabattoni, Gambini, Giacchè, Cingolani, Mandolini L. (45′ Ausili), Mandolini R., Rossini, Gasparetti, Fabiani (45′ Busilacchi) A disp. Ferrucci, Zazzarini, Lodolini, Diomandè, Maceratesi All. Recinti
FILOTTRANESE: Sollitto, Fiordoliva M., Giachetta, Pancaldi, Meschini Mirco, Vitali, Bufarini, Paradisi, Meschini Michele (91′ Capomagi), Corneli, Rasicci (88′ Grassi) A disp. Ottaviani, Fiordoliva S., Settembrini, Generi, Pomeri All. Giuliodori
Reti: 16′ Mirco Meschini (F), 25’Testagrossa (aut.), 47′ Giachetta (F), 50′ Busilacchi (S)
Arbitro: Stefano Allievi di San Benedetto del Tronto.
Note: Ammoniti Pancaldi, Cingolani, Vitali, Busilacchi, Giachetta, Ciabattoni Espulso all’85’ Bufarini per proteste

Matteo Valeri
Uff. Stampa Us Filottranese

LA FILOTTRANESE IMPEGNATA CONTRO I GALLETTI DEL SAN BIAGIO

Sfida in trasferta per i ragazzi di mister Giuliodori che cercano il primo successo esterno

La Filottranese a casa..dei galletti. I biancorossi sono attesi dalla trasferta in quel di San Biagio contro la compagine di mister Recinti. I ragazzi di mister Giuliodori sono a secco di vittorie da quasi un mese, il 4-0 casalingo contro il Borghetto, e vogliono tornare al successo. Soprattutto in trasferta visto che in questo avvio di campionato la Filottranese ha collezionato 3 pareggi ed una sconfitta. Se diamo un’occhiata veloce alle statistiche scopriamo che il San Biagio davanti al proprio pubblico non ha mai collezionato il segno X, con una vittoria e 3 sconfitte ottenute, tuttavia rimane sempre una squadra da prendere con le molle nonostante una classifica non esaltante. In estate i galletti hanno cambiato molto con l’addio in panca di mister Marinelli, accasatosi alla Conero Dribbling, e l’arrivo di Matteo Recinti, alla prima esperienza in Prima Categoria. Confermati solo alcuni giocatori mentre sono arrivati molti volti nuovi. Una formazione che quindi sta ancora cercando i giusti meccanismi ma che non concerà nulla alla Filottranese.

“Cercheremo di portare a casa i tre punti, – afferma mister Marco Giuliodori – contro una compagine agguerrita che proverà a vincere in tutte le maniere davanti al proprio pubblico. Pertanto dovremmo avere più “fame” dei nostri avversari, se vogliamo ottenere un risultato importante. Il San Biagio ha in rosa dei buoni giocatori, alcuni dei quali sicuramente con una buona tecnica. Ad oggi sono nelle parti basse ma quello che dico ai miei ragazzi, in questa fase, è di non guardare mai la classifica. Dobbiamo scendere in campo come se fossero tutte finali e, per il momento, ragionare partita dopo partita, cercando di ottenere sempre il massimo risultato e rispettando l’avversario che abbiamo di fronte, perchè ogni match è un match a sè. Nell’ultima sfida contro le Torri abbiamo dimostrato che possiamo giocarcela alla pari con tutti. I giocatori hanno mostrato grande carattere perchè non era facile andare sotto e rimontare per due volte consecutive. Certo c’è un pò di rammarico perchè nel secondo tempo abbiamo fatto qualcosa in più e credo che una vittoria ci poteva anche stare. Già in altre occasioni è successo che abbiamo ricevuto i complimenti ma abbiamo raccolto meno di quello che meritassimo e, ad essere sincero, avrei preferito qualche punto in più in classifica…Per sabato spero di recuperare qualcuno in avanti, viste le assenze nell’ultimo match di Marziani e Moretti, e non avremo neanche Palloni che sarà squalificato. Comunque ho a disposizione una rosa ampia – conclude il trainer biancorosso – e sono convinto che i sostituti daranno il massimo e saranno all’altezza della situazione”. Calcio d’inizio sabato 12 Novembre alle ore 14.30 al “Comunale” di San Biagio. Dirige l’incontro il signor Stefano Allievi di San Benedetto del Tronto.

pict0136 Forza Filottranese!

LA FILOTTRANESE FRENA LA CAPOLISTA

imageBuon pareggio contro le Torri Castelplanio per 2-2

La Filottranese impatta 2-2 contro la capolista Le Torri Castelplanio. I ragazzi di mister Giuliodori conquistano un punto prezioso al termine di una sfida vivace e combattuta che ha regalato emozioni ai presenti al “San Giobbe”. I biancorossi sono stati costretti sempre a rincorrere ma alla fine hanno dimostrato grande grinta, giocando un ottimo secondo tempo. La Filottranese si presenta senza l’infortunato Marziani e con Moretti a mezzo servizio, tenuto in panchina. Pronti via e i padroni di casa protestano per una trattenuta in area di rigore ai danni di Giachetta ma il signor Zupa lascia correre. Al 15′ primo pericolo per gli ospiti con il cross insidioso di Bruffa che taglia l’area biancorossa senza trovare compagni. Cinque minuti dopo ancora pericolosa la compagine di mister Mannelli. Castura’ supera Sollitto con un preciso pallonetto ma Fiordoliva riesce a salvare all’ultimo. Le Torri premono e trovano la rete al 24′ grazie alla punizione pregevole di Cocilova che da venticinque metri beffa il numero uno locale. I biancorossi accusano il colpo e non riescono ad essere incisivi ma al 33′ arriva la rete del pareggio. Calcio d’angolo di Vitali, la palla rimane in area e Paradisi da due passi insacca il gol dell’1-1. La partita e’ molto fisica, con le squadre che si danno battaglia principalmente a centrocampo, ed anche il forte vento che soffia sul ”San Giobbe” non agevola le giocate. Quando sembra che la prima frazione si chiuda in parita’, arriva la doccia gelata per la Filottranese proprio nelle ultime battute. Su un errato disimpegno della retroguardia locale, Castura’ recupera la sfera e dalla destra serve al centro Cocilova che batte l’incolpevole Sollitto e trova così la sua personale doppietta. 1-2 e tutto da rifare per i ragazzi di mister Giuliodori. Alla ripresa delle ostilita’ i biancorossi trovano subito la rete del 2-2. Bufarini tiene palla dalla sinistra, mette al limite dell’area per l’accorrente Pancaldi che fa secco Recchi con un siluro sotto l’incrocio dei pali. Esplode il ”San Giobbe” ed i padroni di casa tornano in partita. Al 55′ Mancini scalcia da terra Palloni che reagisce. Gli animi si scaldano ed il signor Zupa, dopo un po’ di confusione su chi espellere, manda anzitempo negli spogliatoi i due giocatori. La Filottranese riprende in mano il pallino del gioco, costruendo anche delle buone trame offensive, ma non riesce ad essere incisiva sotto porta mentre Le Torri faticano a creare azioni importanti. Il ritmo cala ma i ragazzi di mister Giuliodori hanno una buona occasione sul finale con Michele Meschini che tenta di battere Recchi con un pallonetto di poco alto. Finisce 2-2. “Sono soddisfatto nel complesso della squadra ma la prestazione è stata nettamente migliore nel secondo tempo, – commenta mister Marco Giuliodori – sia dal punto di vista caratteriale che tecnico. Nel primo tempo, invece, eravamo un po’ intimoriti e questo non ci ha permesso di esprimerci al meglio. Abbiamo subito il gol del 2-1 che era evitabile, mentre nel secondo tempo siamo partiti col piede giusto, trovando la rete del pareggio. Purtroppo siamo rimasti quasi subito in 10, anche se a mio modo di vedere l’espulsione non c’era. Non voglio attaccarmi all’arbitraggio, anche se in alcune situazioni probabilmente non siamo stati fortunati, come nel caso della trattenuta su Giacchetta. Comunque nella ripresa siamo andati bene e avrei voluto giocare con Meschini e Palloni, invece, con l’espulsione di quest’ultimo, sono stato costretto a giocare con una punta sola, non avendo a disposizione neanche Marziani e Moretti. Alla fine abbiamo concesso poco ai nostri avversari e forse avremmo meritato qualcosa di più. Mi è piaciuta la reazione dei ragazzi che hanno dimostrato grande carattere, però dobbiamo migliorare sulla voglia di prevalere e non dobbiamo farci intimorire da nessuno. Se avessimo giocato tutto il match con la determinazione del secondo tempo – conclude il trainer biancorosso – sarebbe andata diversamente”.

FILOTTRANESE: Sollitto, Fiordoliva, Giachetta (55′ Meschini Michele), Pancaldi, Meschini Mirco, Vitali, Bufarini, Paradisi (75′ Pomeri), Palloni, Corneli, Rasicci A disp. Ottaviani, Giacche’, Giuliodori, Moretti, Grassi All. Giuliodori
LE TORRI: Recchi, Campana, Mancini Matteo, Bardi (65′ Mancini Michele), Foroni, Orlando, Castura’, De Angelis G. (88′ Fabrizi), Corinaldesi (85′ De Angelis L.), Cocilova, Bruffa A disp. Micucci, Cesaretti, Ceccacci, Campanelli All. Mannelli
Arbitro: Carlo Zupa di Ancona
Reti: 24′ Cocilova, 33′ Paradisi, 43′ Cocilova, 47′ Pancaldi
Note: Ammoniti Campana, Orlando Espulsi Palloni e Matteo Mancini al 55′ per gioco violento, Orlando all’82’ per doppia ammonizione