post

LA FILOTTRANESE NON SFIGURA DAVANTI ALL’ANCONITANA

Giornata storica per la Filottranese che riceve la visita della capolista imbattuta Anconitana. Sfida contro una compagine di blasone, davanti ad una bella cornice di pubblico, che ha visto uscire sconfitti per 3-0 i ragazzi di mister Marco Giuliodori. Un parziale che penalizza anzimodo la Nese che ha pagato un avvio schock nei primissimi minuti a caro prezzo, salvo poi rimettersi in carreggiata e tenere testa ai dorici. Una sconfitta che comunque ha dato indicazioni utili al trainer biancorosso per il prosieguo del campionato. La giornata di festa non comincia nel migliore dei modi: infatti la Nese in quattro minuti si trova sotto per 2-0. Prima Colombaretti, di testa, gira in porta uno spiovente dalla destra con Sollitto non proprio preciso nell'uscita, poi Ruibal Ocampo sfrutta un errore in uscita della retroguardia di casa e in contropiede supera l'estremo difensore biancorosso, insaccando il raddoppio. Accusato il colpo, i ragazzi di mister Giuliodori si riassestano e si fanno vedere dalle parti di Lori. Al 10' Corneli chiama il numero uno dorico ad un bell'intervento, mentre al 18' Negozi spara alto da posizione interessante. Rispondono i dorici con Colombaretti sempre di testa ma questa volta Sollitto e' attento. Alla mezz'ora ci prova Corneli dalla distanza ma Lori risponde presente. Tuttavia l'Anconitana quando comincia a manovrare diventa pericolosa: al 38' dopo un azione avvolgente Visciano riceve palla in area di rigore e dalla sinistra conclude in porta trovando il gol con la deviazione decisiva di Severini. Il primo tempo si chiude sul 3-0 per gli ospiti. Partenza sprint per la Nese nella ripresa che cerca il gol che riaprirebbe la partita. Carnevali dalla sinistra mette al centro una palla su cui Negozi non arriva d'un soffio, mentre al 49' clamoroso batti e ribatti in area dorica davanti alla linea di porta su cui Lori si supera. I ritmi si abbassano e le occasioni da rete diminuiscono, anche se i dorici protestano al 70' per un contatto in area tra Sollitto e Mastronunzio con quest'ultimo che viene ammonito per simulazione. Le energie calano e l'Anconitana gestisce il finale portandosi a casa l'intera posta in palio. "Sicuramente abbiamo pagato l'avvio schock - commenta mister Marco Giuliodori - visto che non mi sarei mai immaginato di trovarmi sotto 2-0 dopo cinque minuti. La squadra comunque non ha mollato mai ed è sempre stata sul pezzo. Anche dopo il 3-0, che magari poteva metterci KO psicologicamente, i ragazzi hanno mostrato del buon calcio cercando di riaprire la gara. Nella seconda parte del secondo tempo le energie sono calate ed alla fine i dorici hanno portato a casa la partita. Complimenti comunque ai miei ragazzi che hanno dato il massimo contro una compagine di un'altra categoria". FILOTTRANESE - ANCONITANA 0-3 (0-3 pt) FILOTTRANESE: Sollitto, Severini (60' Pomeri), Carnevali F., Carboni, Meschini, Santinelli, Cercaci (45 st Daidone), Corneli, Negozi, Santoni M. (65' Moretti), Capomagi (53' Nitrati) A disp. Giache', Romanski, Marozzi, Carnevali P., Settembrini All. Giuliodori ANCONITANA: Lori, Pucci, Campione, Visciano (84' Mechri), Colombaretti, Trombetta, Piergallini (50' Marengo), Zagaglia (73' Astolfi), Mastronunzio, Zaldua (45' st Jachetta), Ruibal Ocampo (77' Venturim Junior) A disp. Lalla, Falanga, Scudiero, Gigante All. Nocera Arbitro: Sabbouh di Fermo Reti: 2' Colombaretti, 4' Ruibal Ocampo, 38' Visciano Note: Ammoniti Cercaci, Piergallini, Mastronunzio