post

LA FILOTTRANESE CERCA IL RISCATTO CONTRO LA LAURENTINA

La Filottranese cerca di tornare al successo. Dopo due stop consecutivi i biancorossi vogliono riprendere a correre in classifica generale. Le sconfitte non hanno minato la prima posizione, visti i risultati delle avversarie in attesa del recupero della sfida del Gabicce Gradara, anche se per la Nese e' la prima volta in stagione che si raccolgono 0 punti in due uscite. Un fatto insolito per i ragazzi di mister Marco Giuliodori che fino a questo momento hanno sbagliato poco, o nulla. In parte puo' aver influito la presenza di diversi infortunati in questa parte di stagione, anche se i biancorossi vogliono chiudere bene l'anno. Sabato c'e' la trasferta di San Lorenzo in Campo, contro la locale compagine, per provare a smuovere la classifica. I giallorossi sono reduci dallo stop di Senigallia ed hanno ottenuto un punto nelle ultime cinque partite, rimanendo nelle parti basse di classifica. La squadra puo' contare su un tandem offensivo importante, come Caprini e Cossa autori di 10 gol in due, anche se concede molto in difesa, 24 reti al passivo e peggior difesa del girone. "Veniamo da due sconfitte che bruciano, - commenta mister Marco Giuliodori - e abbiamo voglia di rifarci. Andiamo ad affrontare la Laurentina con la consapevolezza che è un match difficile: non dobbiamo guardare la classifica perchè ci troveremo di fronte una squadra agguerrita, difficile da affrontare, con due giocatori importanti davanti. Dal canto nostro vogliamo riprenderci dopo due sconfitte consecutive, un fatto inedito in questa parte di stagione. Può in parte influire la condizione fisica, visto che siamo al giro di boa del torneo e ci sono giocatori che hanno spinto sempre, quindi un calo fisiologico ci può stare. Se analizziamo le sconfitte nel dettaglio contro il Mondolfo ci è stato annullato un gol regolare nel finale, mentre domenica abbiamo affrontato una squadra forte come il Portorecanati, che si è ulteriormente rinforzata con i fratelli Santoni, anche se il pareggio ci poteva stare per le occasioni che abbiamo creato. Forse ci è mancato un pizzico di convinzione nei nostri mezzi, e con più cattiveria sotto porta probabilmente avremmo avuto un risultato diverso. Queste due partite ci servano da lezione per migliorare per il futuro e ci riportano con i piedi per terra: infatti non ci dobbiamo dimenticare gli obiettivi stagionali ma allo stesso tempo non dobbiamo esaltarci troppo nelle vittorie e neanche deprimerci troppo nelle sconfitte. Ora dobbiamo buttarci alle spalle questi stop e ripartire. Poi ci sarà la sosta nataliza, che ci servirà per ricaricare pile e recuperare qualche infortunato". Fischio d'inizio sabato 16 dicembre alle ore 14.30 al "Comunale" di San Lorenzo in Campo. Forza Nese!