post

LA FILOTTRANESE CERCA I TRE PUNTI

La Filottranese vuol tornare a vincere. I biancorossi, dopo gli ultimi due pareggi, cercano i tre punti che mancano ormai dal 7 Gennaio. I ragazzi di mister Marco Giuliodori sono attesi dalla trasferta di Villa Musone, per cercare di invertire la rotta. Infatti nel nuovo anno il ruolino di marcia della Nese è stato quello di una vittoria, tre pareggi ed una sconfitta. Tuttavia i biancorossi sono ancora in seconda piazza anche se la capolista Sassogenga sta prendendo il largo. La sfida contro i gialloblu è decisamente importante: la compagine di mister Marco Strappini e del suo vice Luca Sesterzi, entrambi filottranesi doc, è reduce da tre sconfitte consecutive dopo aver aperto il 2018 con due successi di prestigio contro Mondolfo e Portorecanati. I villans segnano poco, appena 18 gol all'attivo ed attacco a secco da tre giornate, oltre a subire parecchie reti, 29 al passivo e peggior retroguardia del girone. Numeri non esaltanti per i gialloblu, anche se la Nese ha assoluto bisogno di vincere e di ritrovare la compattezza difensiva che l'ha contraddistinta in questa prima parte di stagione. ''Sicuramente sarà una partita dal sapore particolare, - commenta mister Marco Giuliodori - visto che incontreremo sia Simone Strappini che Luca Sesterzi, entrambi filottranesi e tra l'altro Luca è stato mio ex giocatore. È una gara importante per cercare di fare punti ma soprattutto per ritrovare la vittoria che manca da troppo tempo. Il Villa Musone è una squadra particolare, capace di alti e bassi imprevedibili: infatti può sfoderare partite importanti contro le grandi e andare in difficoltà contro formazioni sulla carta abbordabili, a conferma dell'equilibrio che vige in questo girone. Non sarà facile per noi, visto che i gialloblu sono reduci da alcuni risultati non positivi e vorranno riscattarsi, però vogliamo assolutamente ritrovare la vittoria per riprendere a correre in classifica." Fischio d'inizio sabato 10 Febbraio alle ore 15.00 al "Tubaldi" di Recanati. Dirige l'incontro il signor Paolo Grieco di Ascoli Piceno. Forza Nese!