post

LA FILOTTRANESE AFFRONTA LA PRIMA DI COPPA CONTRO LA BIAGIO NAZZARO

La Filottranese torna di nuovo in campo per la prima di Coppa Italia. I biancorossi giocheranno in casa contro la Biagio Nazzaro di Chiaravalle domenica primo settembre. Importante essere incisivi fin da subito per iniziare al meglio la stagione. Il match è tutto da scrivere anche se i rossoblu sono degli avversari temibili e pronti a mettere in gioco tutte le loro forze per prevalere contro gli 11 di Marco Giuliodori. "C'è fermento come tutti gli anni - commenta mister Giuliodori - però cercheremo di riuscire bene. Sicuramente arriviamo molto affaticati. È dal 29 luglio che la squadra lavora tanto e sodo in previsione del campionato". La situazione è più o meno la stessa per tutte le squadre, però. "Essere in forma in questo periodo è quasi impossibile", spiega il mister. "Ce la battaglieremo - continua - ma penso che anche per loro sia la stessa situazione". L'importante ora è lavorare per "mettere fieno in cascina". Certo è che la Biagio Nazzaro non è una squadra semplice ed ha al suo interno anche giocatori di categoria superiore. "È una squadra che in generale è attrezzata per avere un ruolo da protagonista. Forte con giocatori anche di categoria superiore come Giovagnoli o Arcolai, ma anche il centrocampista Rossini. In generale è un team composto da tanti elementi che hanno militato in diverse categorie", conclude Marco Giuliodori. Appuntamento quindi domenica primo settembre alle ore 16 al San Giobbe di Filottrano. Dirige l'incontro Leonardo Salvatori di Macerata. Forza Nese!