post

IL BILANCIO DEL SETTORE GIOVANILE DELLA FILOTTRANESE

La Filottranese prosegue il suo percorso di crescita e di valorizzazione dei propri ragazzi del settore giovanile. La società biancorossa persegue da diverso tempo la crescita e lo sviluppo dei propri giovani che riescono a distinguersi in prima squadra, con diversi under provenienti dal proprio vivaio, o a far bene in altre società, come il giovane Tommaso Stampella passato in estate al Pescara. Facciamo un bilancio sul settore giovanile con Marco Giuliodori, responsabile tecnico. "Ci possiamo ritenere soddisfatti visto che stiamo lavorando in prospettiva - commenta mister Giuliodori anche allenatore della prima squadra - Per quanto riguarda l'attività agonistica guardiamo alla crescita dei vari ragazzi e stiamo facendo scalare alcuni di loro alle categorie superiori proprio per lavorare in prospettiva futura. Il lavoro che stiamo facendo porta risultati magari non subito ma nel giro di tre/quattro anni mentre ora stiamo raccogliendo i frutti di quello che abbiamo iniziato negli anni precedenti. Comunque vediamo quotidianamente miglioramenti  notevoli da parte di tutti i ragazzi, che nel giro di un paio d'anni hanno una crescita importante. Per l'attività di base stiamo andando molto bene. I ragazzini dei "Piccoli amici" e  dei "Primi calci", oltre ai due allenamenti di calcio, con il pulmino messo a disposizione dalla società vengono portati in piscina, così si avvicinano anche ad altre attività sportive ed i genitori ne sono soddisfatti. Inoltre da questa stagione, con i "Piccoli Amici" abbiamo inserito tra gli allenatori Melissa Marchetti: è importante che ci sia una figura femminile perchè vogliamo cercare di coinvolgere le ragazzine visto che questo è uno sport per tutti. In altre nazioni il calcio femminile ha una grande diffusione, a differenza dell'Italia, e dobbiamo uscire da certi stereotipi per cui il calcio sia uno sport maschile. Stiamo lavorando bene con tutto lo staff tecnico e sono soddisfatto del lavoro svolto".